Come effettuare la manutenzione di pergole e tende da sole

 In News

Per preparare lo spazio esterno ad accogliere gli ospiti e i clienti nella bella stagione è necessario effettuare una pulizia profonda delle strutture che compongono il dehors del vostro locale: bar, ristorante o hotel. 

Per sfruttare al meglio l’outdoor bisogna capire come fare per pulire in modo corretto il pergolato o la tenda da sole e quali prodotti impiegare. Fondamentale utilizzare prodotti di  alta qualità adatti al materiale con cui è costruito il pergolato. BT Horeca propone due prodotti immancabili nella vostra gamma di detergenti per l’outdoor: per superfici in alluminio il prodotto specifico BT Alluminio; per pulire i teli in PVC utilizzare BT Plastic.

Guida alla pulizia di un pergolato: 

  1. Pergolato in alluminioBar Mambo – Milano

Prestare la giusta cura ad un pergolato in alluminio è molto importante per evitare che la struttura si ossidi a causa dell’inquinamento e degli agenti atmosferici. Per garantire la migliore pulizia della struttura il consiglio è quello di applicare il prodotto detergente, ad esempio BT Alluminio, direttamente sulla superficie con apposito spruzzatore o applicare con l’ausilio di spugne/panni morbidi o spazzole non abrasive, in quantità proporzionale al livello di sporco osservato.

 

  1. Copertura in PVCBotinero Milano - copertura PVC oscurante

I teli in PVC sono ottimali per la copertura dei pergolati, garantiscono il mantenimento della temperatura interna senza oscurare la vista e possono essere riavvolti nella struttura secondo l’occasione. Ovviamente sono soggetti alla sporcizia e, se non curati, è facile che diventino antiestetici. Per evitare aloni, macchie e ingiallimenti è necessario effettuare una pulizia ricorrente con prodotti specifici come BT Plastic. 

 

  1. Copertura in vetro

Attuare una pulizia preventiva servendosi si un panno morbido per rimuovere l’eccesso di sporcizia, i segni delle intemperie e la polvere. Passare poi all’utilizzo di una spugna imbevuta di acqua tiepida o, tutt’al più, ammoniaca profumata. Una volta eliminato l’eccesso di sporcizia, si può passare al lavaggio vero e proprio con i prodotti specifici per i vetri facendo attenzione ad evitare la formazione di aloni. 

 

 

 

Guida alla pulizia di una tenda da sole:

  1. Pulizia della tenda: pretrattare il tessuto con una spazzola dalle setole morbide in modo da togliere la sporcizia più ostinata, la polvere accumulata e le eventuali foglie rimaste sul tessuto. Procedere al lavaggio aiutandosi con acqua tiepida e sapone neutro tamponando il tessuto. Se previsto dalle condizioni di fabbrica, la tenda può essere lavata in lavatrice a bassa temperatura e senza centrifuga. Lasciare asciugare accuratamente all’aria aperta prima di riavvolgere il telo, altrimenti potrebbe trattenere l’umidità danneggiandosi e comportando la creazione della muffa. 
  2. Pulizia della struttura: assicurarsi il corretto funzionamento della struttura della tenda da sole, dopo di che utilizzare del lubrificante siliconico negli ingranaggi per garantire il corretto movimento per tutta la stagione. 

Contattaci per avere consigli specifici per il tuo outdoor! 

Post recenti

Leave a Comment

0
paratia_per_tavolo

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi