NUOVA OPPORTUNITA’: Aperto il Bando Prossima Impresa 2021

 In News

La pandemia ha colpito non solo la salute umana, ma ha avuto delle forti ripercussioni di tipo economico e sociale, provocando la chiusura forzata di innumerevoli attività commerciali italiane. Il Comune di Milano, in collaborazione con la Camera di Commercio Milano Monza Brianza e Lodi, ha stilato un bando a supporto di quelle attività imprenditoriali colpite dal Covid-19. L’obiettivo finale è quello di promuovere una sorta di Rinascimento sociale ed economico milanese tramite la rigenerazione di imprese e negozi soddisfacenti determinati requisiti, ubicate nei dintorni del centro di Milano. Si tratta di un’agevolazione finanziaria a fondo perduto e tasso agevolato dedicata a investimenti compresi all’interno di un range economico totale tra i 10.000 e i 60.000 euro. La percentuale del contributo pubblico corrisposto corrisponde al 75% del costo del progetto di investimento. 

Destinatari

Il bando si rivolge a imprese di vario genere: commercio al dettaglio, artigianato, somministrazione di alimenti e bevande, servizi, turismo, cultura e tempo libero, ma possono presentare domanda solo le micro e piccole imprese che sono già in essere da almeno 12 mesi e che sono situate su una strada direttamente accessibile da una via pubblica, o da un’altra strada anch’essa pubblica inclusa in una delle vie riconosciute quali Aree Ammissibili, secondo regolamento della Camera di Commercio. In aggiunta, sono escluse dal sostegno tutte quelle società che hanno già goduto di agevolazioni per affrontare le medesime spese o che si trovano in una situazione di fallimento, liquidazione o qualsiasi altra forma equivalente. Coloro che vogliano fare domanda devono inoltre risultare in regola con tutti i pagamenti ed essere osservanti delle norme dell’ordinamento giuridico italiano rispettando altresì gli obblighi contributivi. 

Creazione di un dehors 

Il regolamento disposto dalla Camera di Commercio specifica al suo interno che l’agevolazione sussiste in caso di spese per investimenti e non per spese indirizzate alla gestione dell’impresa. Procede nell’articolo B4 elencando una serie di spese ammissibili che possono beneficiare della facilitazione economica, sottolineando altresì la necessità di rispettare il limite percentuale indicato nel bando stesso.

Tra le spese contemplate per l’agevolazione vi è la costruzione e installazione di strutture e impianti elettrici, di riscaldamento/condizionamento e impianti automatizzati o robotizzati che devono necessariamente essere acquistati da terzi secondo le normali condizioni di mercato. In tal senso, BT Horeca si inserisce quale partner privilegiato per tutte quelle imprese che vogliono godere di tale opportunità e installare strutture complesse quali dehors che permettano non solo di godere dello spazio esterno anche nelle stagioni invernali, ma che favoriscano una crescita e rinascita dell’ambiente stesso baluardo di una rinnovata socialità milanese. 

Tempistiche

Il 2 settembre 2021 ha avuto ufficialmente il via il bando, che vedrà il suo termine il 3 novembre 2021 alle ore 12:00.

Con Determinazione Dirigenziale 8804 del 19/10/2021 del Comune di Milano, il termine per la presentazione delle domande è stato prorogato al 16/11/2021 ore 12:00.”

 

Per qualunque dettaglio consulta il sito di riferimento e leggi il bando completo.

Post recenti

Leave a Comment

0

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi